RESTAURO POST SISMA

L’edificio in esame, ricompreso nel centro storico dell’abitato di Mirandola,è identificato nel Piano di Recupero vigente come Restauro Conservativo Tipo “B”.
Si sviluppa su quattro piani fuori terra collegati tra loro da una scala interna. La struttura verticale portante è costituita da murature in mattoni pieni, mentre le strutture orizzontali di piano sono costituite da solai realizzati con travi e travetti di legno e tavelloni e da solai in voltine di mattoni. La copertura è realizzata con orditura principale e secondaria in travi di legno, tavolato e manto di copertura in coppi comuni.
L’edificio in oggetto ha subito il terremoto del 20 e 29 maggio 2012 con danni alle murature portanti; non avendo subito crolli e avendo riportato lesioni di media entità, si è proceduto con interventi locali di riparazione e rafforzamento locale quali Scuci-Cuci, Betoncino, FRP e Cordolatura metallica.

Progettisti: Arch.Manuel Laporini, Studio Tecnico Associato Modena

Committente: Privato

Luogo e data: Italy Mirandola (MO), Settembre 2013

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per proporti servizi in linea con le tue preferenze . Puoi leggere l'informativa decidere se negare consenso a tutti o ad alcuni cookie Informativa Privacy Policy.

O accettarne l'utilizzo